• Background Image

    News & Updates

29 Settembre 2019

Prima lezione del nostro Autumn Skateboard Camp 2019

Dopo i centri estivi 2019 Si è svolta oggi la prima lezione del nostro Autumn Skateboard Camp 2019 allo Skate Park Il Neto con grande soddisfazione! Non potevamo sperare in un inizio migliore. Più di 20 iscritti e tanti nuovi Bimbi in Movimento che da oggi entrano nel mondo dello Skate insieme ai nostri grandiosi istruttori Silvia, Alessio e Juri. Siamo orgogliosi per questa prima giornata, ricca di entusiasmo, divertimento e bramosia di imparare!
Presto potremo svolgere il corso anche a Campo di Marte. Vi terremo aggiornati sulla data dell’inaugurazione del nuovo Skate Park di Firenze!

27 Settembre 2019

L’educazione secondo Rudolf Steiner

Tra le varie pedagogie affini al metodo Bimbi in Movimento, quella di Rudolf Steiner è tra le più affascinanti. Ci vuole una specifica formazione per capire un più più in profondità le teorie di Steiner, ma siamo d’accordo con lui che il tema della libertà sia predominante per uno sviluppo equilibrato dell’individuo.

Ogni bambino durante gli anni dell’educazione deve subire una molteplicità di trasformazioni: fisiche, percettive e logiche. Deve trovare se stesso, formare una personale concezione del mondo sulla base delle esperienze che gli si presentano nell’ambiente in cui vive. Deve scoprire la propria strada e le persone gli camminano affianco. Per questo Steiner attribuiva alla figura del maestro di classe un’enorme importanza. Sosteneva che il maestro non dovesse ledere in alcun modo l’IO di ogni bambino, ma piuttosto che dovesse assecondare il formarsi della sua individualità.

Bambino e maestro in cammino uno affianco all’altro senza alcuna interferenza di carattere personale da parte dell’adulto. Quanto più ricche sono le possibilità offerte all’individuo di esprimersi sia fisicamente che psicologicamente, tanto più consapevolmente questo individuo sarà in grado di utilizzare le sue molteplici doti per assumere decisioni autonome, consapevoli e fondate sull’indipendenza di pensiero. Quella dell’educatore, il maestro di classe, infatti nelle scuole Waldorf diviene una figura altamente autorevole e un esempio di vita, proprio grazie ai valori trasmessi senza la necessità di una spiegazione.

Per noi di Bimbi in Movimento camminare accanto ai bambini e ragazzi che ogni anno frequentano i nostri centri estivi e attività nelle scuole è un’opportunità unica che ogni volta aggiunge esperienze tra le più molteplici e ci permette sempre di imparare e migliorare.

25 Settembre 2019

L’educazione secondo Piaget

Oggi prendiamo in considerazione quello che pensava dell’educazione uno degli studiosi che ha contribuito in modo sostanziale a modificare l’immagine dell’educazione nel XX secolo: Jean Piaget.

Nonostante non fosse un pedagogista ma uno psicologo ha contribuito largamente alla psicologia dell’eta evolutiva. Egli sosteneva la specificità della natura infantile, diversa rispetto a quella dell’adulto, per modi di pensare, agire, amare, fare e parlare.

Piaget sosteneva inoltre che la pedagogia e la sociologia dovessero essere sostenute necessariamente anche da un passaggio scientifico con dei punti di riferimento stabiliti.

Secondo Piaget l’educatore, infatti, deve avere una preparazione psicologica ma tocca a lui vedere come potrà utilizzare le sue conoscenze ideando un insieme di tecniche da sperimentare e adattare personalmente. Oltretutto Piaget sosteneva che i tempi e le fasi di sviluppo psicologico fossero immodificabili, togliendo quindi all’efficacia dell’intervento dell’adulto che non può nè cambiare nè accelerare questi tempi. L’educazione può quindi solo preparare l’ambiente ed il terreno per lo sviluppo. Poiché il motore dell’intelligenza è l’azione, l’educatore deve predisporre le condizioni idonee all’esercizio del ‘’fare’’ adeguando le richieste in base al livello di sviluppo di ogni bambino.

Basandosi su questi fondamenti gli istruttori Bimbi in Movimento in ogni centro estivo a Firenze o attività specifica creano terreno fertile che abbia le condizioni migliori per un apprendimento spontaneo che affiancato al divertimento contribuiscono ad uno sviluppo più completo possibile per ogni bambino o ragazzo.

21 Settembre 2019

Bimbi in Movimento Rock English Lab 2019

Video realizzato per celebrare la fine del nostro grandioso corso Rock English Lab 2019 tenutosi presso il Koan Studio di Firenze con bambini e ragazzi da 8 a 14 anni. È stata un’esperienza indimenticabile che ripeteremo anche nel 2020!
Silvia Cherici, che fa parte della famiglia di Bimbi in Movimento da più di 10 anni, è la migliore rock coach che ogni ragazzo che sogna di suonare in una band di grande stile possa mai desiderare. Grande competenza musicale e sopratutto un carisma da vendere! Rockers di Firenze non perdetevi la prossima edizione del corso e preparatevi per un divertimento assicurato.
Guardate il video e capirete cosa vi aspetta

19 Settembre 2019

Il metodo Bimbi in Movimento ai centri estivi 2019 a Firenze

La metodologia di insegnamento adottata nei nostri Centri Estivi a Firenze esclude uno stile direttivo dell’insegnante ma utilizza un approccio didattico induttivo, lasciano il bambino libero di esplorare, scoprire, con l’aiuto di istruttori attenti e preparati. Il gioco offre al bambino la possibilità di esercitare il suo repertorio di abilità sviluppando con il divertimento le proprie capacità psichiche, motorie-coordinative ed emotive. Il mezzo migliore per veicolare anche valori, concetti ed informazioni.

Ma cosa significa precisamente ”approccio didattico induttivo”?

La didattica induttiva progetta il processo formativo per situazioni che risultano particolarmente funzionali all’apprendimento in cui l’esperienza dell’allievo è imprenscindibile. Si basa su un procedimento logico che dall’osservazione di un determinato numero di fatti o esperienze particolari si risale a strategie efficaci tendenti a sviluppare, estendere, approfondire abilità, conoscenze, atteggiamenti e valori negli allievi.

Ma a tutto questo noi aggiungiamo il nostro ingrediente segreto è il divertimento. Studi effettuati negli ultimi anni hanno confermato che il divertimento porta ad un notevole aumento della creatività ed è un ottimo allenamento a mantenere stadi positivi di umore che hanno effetti benefici reali sulla mente e sul corpo.

Abbiamo messo questo metodo alla base del nostro insegnamento e di tutte le attività di Bimbi in Movimento svolt

e a Firenze perchè crediamo fermamente nella sua potenza e anche per contribuire ad uno sviluppo completo dei nostri bambini e soprattutto ricco di felicità.

17 Settembre 2019

Un nuovo inizio per i ragazzi dei nostri centri estivi

Venerdì scorso si sono conclusi i nostri centri estivi. Anche l’estate 2019 è praticamente giunta al termine con grandi soddisfazioni professionali e personali. Il bilancio sui nostri centri estivi supera ogni aspettativa. Ogni anno abbiamo il piacere di vivere molteplici esperienze con i bambini degli anni passati e conoscere tanti nuovi bambini, di entrare nei loro cuori e sopratutto divertirci insieme a loro. Questo conferma che il metodo Bimbi in Movimento è uno dei migliori a Firenze è che lo sport è tornato a divertirsi.
Da ieri tutti i nostri ragazzi sono rientrati a scuola, riprendono le attività quotidiane e noi auguriamo a tutti loro di vivere anche a scuola più esperienze possibili e di non mollare mai.
Come diceva Maria Montessori “Educare, non è ammaestrare, ma accompagnare sul cammino personale del proprio sviluppo”.
Bimbi in Movimento cresce a fianco dei bambini da oltre 10 anni e anche quest’anno saremo presenti in varie scuole con tutte le attività sportive.
Inoltre a breve avrete tutte le informazioni per potervi iscrivere subito ai nostri centri invernali ed allo spettacolare Centro Invernale in Val Di Fassa a Marzo 2020!!
Stay tuned

12 Settembre 2019

Il gioco degli scacchi nei nostri centri estivi 2019

Ogni mattina l’accoglienza ai nostri centri estivi a Firenze è caratterizzata dal gioco degli scacchi. È normale vedere i bambini raggruppati ai tavolini immersi in una partita oppure correre subito a prendere una scacchiera e sfidare un amico. Diamo ampio spazio a questo gioco perché gli scacchi sviluppano le capacità logiche, la memoria e migliorano la concentrazione. Sono uno dei giochi migliori per lo sviluppo e dell’apprendimento e sono di solito sufficienti poche lezioni per apprendere le peculiarità dei pezzi degli scacchi.
Se in Gran Bretagna, Francia e Germania gli scacchi a scuola sono una realtà e una delle materie scolastiche obbligatorie, in Italia restano purtroppo (per il momento) solo un piacevole divertimento che però Bimbi in Movimento promuove seriamente da anni. Anche come attività nelle scuole in inverno e sono gettonatissime! Gli scacchi sono un gioco molto antico ma incredibilmente attuale: alcuni studi hanno dimostrato come sviluppino l’intelligenza, migliorando di riflesso anche il rendimento tra i banchi di scuola.
Visto che tra pochi giorni i nostri ragazzi torneranno sui banchi di scuola, siamo contenti di aver contribuito a tenerli in forma questa estate 2019 nel corpo e nella mente grazie ai nostri centri estivi. E speriamo prima o poi diventino materia scolastica anche in Italia!

10 Settembre 2019

Centri estivi 2019 a Firenze: perchèé fare

Anche questa estate 2019 Bimbi in Movimento a Firenze ha vantato ben oltre “400” iscritti per più di 1000 presenze tra il centro estivo “La vacanza dietro casa”, il centro estivo Kinderschool in inglese e il centro estivo Tropos in piscina.
Questi dati rinnovano la nostra presenza tra i centri estivi migliori a Firenze per divertimento, competenza, serietà e sicurezza.
Ma ci domandiamo: cosa spinge realmente i genitori ad affidare i propri figli ad un centro estivo?
Sicuramente la mancanza di tempo da parte dei genitori incide molto, ma abbiamo notato ogni anno sempre di più che le motivazioni vanno oltre questo.
Oggi i genitori sono più attenti e consapevoli di quanto sia proprio necessario offrire ai propri figli il maggior numero di esperienze e l’importanza dello sport come contenitore di esperienze e come strumento di crescita. Iniziare già da piccoli è una fortuna. Nei centri estivi di Bimbi in Movimento è offerta la possibilità di conoscere e praticare ogni anno sempre in modo più approfondito molti sport che permettano ai nostri figli di conoscere più discipline, mettersi alla prova, confrontarsi con i coetanei, superare le proprie paure sia motorie che relazionali. Questo aspetto gioca un ruolo predominante nelle scelte dei genitori. Il centro estivo è un divertente campo d’azione dove muoversi, mantenersi in forma, durare fatica e non sentirsi mai stanchi perché il lavoro di squadra vince sempre. Si sperimenta tante emozioni e si diventa più sicuri di sè, sempre al fianco di istruttori qualificati che diventano “famiglia” e amici nel periodo trascorso insieme e che difficilmente i bambini dimenticheranno.

7 Settembre 2019

I bambini 3-5 anni ai nostri centri estivi 209

Anche quest’anno un gruppo consistente di piccoli “nanetti” ha frequentato i nostri centri estivi 2019 a Firenze con grande entusiasmo e divertimento.
È bello vedere come cambiano rispetto al primo giorno. Arrivano timidi, si nascondono dietro ai genitori e osservano gli istruttori e i ragazzi più grandi intorno. Accompagnati nella zona dedicata trovano subito fogli e colori per esprimere la loro creatività e distrarsi un po’. Ma incontrano anche i sorrisi e l’accoglienza dei nostri esperti istruttori ed educatori della scuola dell’infanzia ed è subito fiducia e complicità.
Il gruppo dei più piccoli si cimenta egregiamente in ogni sport e laboratorio creativo che proponiamo: tennis, parkour, skateboard, psicomotricità, basket, piscina, ecc.
E così si creano in poco tempo legami profondissimi bambini/istruttori, nascono le prime amicizie ed alla fine della settimana i bambini stentano ad andar via e chiedono di poter tornare anche la settimana dopo. Quante volte abbiamo visto questa magia…ogni estate…in ogni gruppo, grandi, medi, piccoli o “nanetti”.
Questo ci rende orgogliosi e ci fa capire che non c’è ingrediente migliore della competenza, dell’ascolto e la cura di ogni minimo dettaglio.

5 Settembre 2019

Riscoprire la natura e la bicicletta nei nostri centri estivi 2019

Questa estate 2019 i ragazzi del nostro centro estivo al Palacoverciano hanno messo alla prova le proprie abilità ciclistiche nella nuova area verde ciclabile ripristinata lungo il fiume Mensola, proprio a due passi dal Palacoverciano! Piste ciclabili nuove immerse nel verde alla scoperta di nuovi percorsi e discese dove divertirsi e lasciarsi entusiasmare. Il modo migliore per praticare uno sport!
I nostri istruttori, grazie alla loro esperienza, hanno saputo sfruttare al meglio questa risorsa creando momenti di apprendimento in un contesto totalmente di libera espressione.