Come motivare i bambini a praticare sport

da | Ott 16, 2020 | blog | 0 commenti

La sedentarietà dilaga tra bambini e ragazzi, così molti genitori si chiedono come poter motivare i propri figli a praticare sport ed attività fisica.

Lo studio ISTAT

Lo studio ISTAT pubblicato ad ottobre 2019, che prende in riferimento il biennio 2017-2018 parla chiaro, fotografando una situazione preoccupante per i giovani italiani: circa 2 milioni e 130 mila tra bambini ed adolescenti in eccesso di peso, pari al 25,2% della popolazione della fascia d’età 3-17 anni.

Nello stesso periodo di riferimento (2017-2018), ISTAT ha rilevato che sono circa 5 milioni i ragazzi di 3-17 anni che praticano nel tempo libero uno o più sport, ovvero il 59,4% della popolazione di riferimento. Il 52,5% lo fa con continuità e il 6,9% saltuariamente. Ne consegue quindi che il  40,6% dei giovani della fascia d’età 3-17 non pratica alcuno sport.

 

Come motivare i bambini a fare sport

Fare sport deve essere un piacere,  non un obbligo. Quindi se il bambino va mal volentieri agli allenamenti, o alle lezioni, vuol dire che qualcosa non sta funzionando.

Cosa possiamo fare, quindi, per invogliare il piccolo a praticare uno sport?

  • Far provare diversi sport ed attività, fino a che il bambino non avrà trovato quella che più gli piace e lo diverte
  • Ascoltare le richieste del bambino, senza obbligarlo a praticare uno sport scelto e ritenuto più giusto per lui dall’adulto
  • Trovare la giusta frequenza settimanale: 2-3 volte alla settimana può andare bene, ma se il bambino lamenta stanchezza meglio diminuire
  • Scegliere realtà serie e competenti: un bravo operatore sportivo sarà in grado di far divertire in sicurezza il bambino, appassionandolo allo sport praticato
  • Portare il bambino insieme ad un amico a fare sport: in questo modo si sentirà in compagnia e dovrà prendere confidenza soltanto con il nuovo ambiente, con la sicurezza di avere con se una persona già conosciuta

 

0 commenti

Share This