L’impatto del covid sugli adolescenti

da | Feb 16, 2022 | blog | 0 commenti

Una ricerca realizzata dal Dipartimento di Economia politica e Statistica dell’Università di Siena ha evidenziato quale sia stato l’impatto del covid sugli adolescenti. 

La situazione dei nostri adolescenti

C’è una pandemia silenziosa, quella dei ragazzi che non escono più, che non fanno più sport, che hanno paura di ammalarsi ma che, nonostante tutto, continuano ad avere una forte fiducia nella scienza. I giovani, spesso additati come untori, specialmente all’inizio della pandemia, hanno dimostrato invece grande responsabilità: il 90 per cento degli intervistati – nell’ambito di una ricerca dell’università degli Studi di Siena – ha deciso di vaccinarsi.

Il 40 per cento degli adolescenti intervistati – ed è questo un dato inquietante – dichiara di uscire molto meno rispetto all’epoca pre covid, il 40 per cento di non praticare più, o meno frequentemente, i propri hobby o attività sportive. Segno, dunque, che gli spazi di socialità si sono ridotti sempre di più e che i giovani tendono a stare sempre più in isolamento (e non quello obbligatorio perché positivi al virus).

La ricerca

Nel frattempo – ed è questo il dato positivo – 2 giovani su 3 (in questo caso la ricerca è stata condotta su 1.700 studenti tra i 13 e i 19 anni di licei e istituti tecnici) si dicono abbastanza informati. Solo 1 su 5 non si informa sulla pandemia. L’emergenza sanitaria, infatti, ha aumentato l’abitudine a cercare informazioni e notizie. Il 74 per cento degli intervistati cerca news di attualità in misura pari o superiore rispetto a prima. Anche nel corso della pandemia, tra l’altro, i ragazzi hanno continuato a uscire, seppur meno, ma quello che più colpisce è la paura per i luoghi chiusi. Se alla domanda viene associata la foto di un contesto molto affollato, allora le persone si sentono ancora di più a rischio. Infine si dicono insoddisfatti per la gestione comunicativa dell’emergenza sanitaria, percepita come «confusionaria».

Questa ricerca, pubblicata lo scorso 11 febbraio, ha come obiettivo quello di accrescere nelle giovani generazioni la fiducia nei progressi della scienza, sensibilizzando verso una corretta informazione scientifica e indirizzandoli verso comportamenti responsabili per il benessere e la salute di tutti.

Il nostro impegno

La nostra associazione si impegna nel divulgare lo sport in modo non agonistico, come un mezzo che garantisca un corretto sviluppo psicofisico attraverso il movimento ed il divertimento.

Ed oggi più che mai, la ricerca dell’Università di Siena lo conferma, bambini ed adolescenti hanno necessità di fare più attività fisica.

Prossimi appuntamenti

Perciò vogliamo ricordarvi i nostri prossimi appuntamenti: Sabato 5 marzo 2022 prenderà il via una nuova edizione dello Spring Skate Camp di Bimbi in Movimento, il nostro corso di skateboard arrivato ormai alla sesta edizione. E poi la grande novità 2022: il corso di pattinaggio rollerblade freestyle.

Infine ci stiamo preparando ad una super estate, che vedrà molte attività sportive riempire le giornate dei partecipanti ai nostri centri estivi 2022 a Firenze.

Vi aspettiamo per tornare a crescere con lo sport, in sicurezza e divertimento.

0 commenti

Share This