Un’estate speciale per lo sport italiano

da | Set 22, 2021 | blog | 0 commenti

Quella appena passata è stata un’estate speciale per lo sport italiano: dagli Europei di calcio a quelli di pallavolo, passando per le Olimpiadi e Paralimpiadi di Tokyo, fino agli europei ed i mondiali di ciclismo, quanti successi e gioie per i nostri atleti!

Storia di un’estate emozionante

La prima grande emozione a Wembley l’11 luglio: l’Italia del calcio è campione d’Europa battendo in finale, ai calcio di rigore, l’Inghilterra.

Poi, il 24 luglio, la prima di una lunga serie: Vito Dell’Aquila, nel taekwondo, conquista il primo oro della spedizione olimpica azzurra a Tokyo 2020. Molte le medaglie arrivate per i nostri atleti nella terra del sol levante, ma la giornata indimenticabile è stata domenica 1 agosto: Tamberi e Jacobs si sono aggiudicati l’oro rispettivamente nel salto in alto e nei 100 metri. I giochi si concludono una settimana dopo, domenica 8 agosto con il record di 40 medaglie: 10 ori, 10 argenti e 20 bronzi!

Ma anche gli atleti paralimpici hanno tenuto alto il vessillo italiano, con l’apice toccato il 4 settembre: il podio dei 100 metri donne è tutto azzurro. Ambra Sabatini vince davanti a Martina Caironi e Monica Contrafatto. Come per l’Olimpiade, anche nella Paralimpiade di Tokyo 2020 l’Italia migliora il record di medaglie e lo porta a 69: 14 ori, 29 argenti, 26 bronzi.

Dopo un agosto meraviglioso per lo sport azzurro, anche a settembre continuano i successi: a Belgrado le azzurre della pallavolo travolgono 3-1 le padrone di casa della Serbia e vincono l’Europeo: è il riscatto dopo un torneo olimpico deludente chiuso con l’eliminazione nei quarti, proprio contro le serbe. Paola Egonu è premiata come la miglior giocatrice del torneo.

Grande Italia, poi, anche nel ciclismo: Sonny Colbrelli conquista l’oro nella prova in linea dell’Europeo dominato dall’Italia che chiude con 4 ori, 3 argenti e 1 bronzo. Mentre ai mondiali disputati in Belgio, dopo l’oro conquistato un anno fa a Imola, Filippo Ganna si ripete e a Bruges vince la prova a cronometro.

Ed ancora, il 19 settembre, dopo 16 anni di digiuno l’Italia del volley maschile torna d’oro: al termine di una finale spettacolare e emozionante batte 3-2 la Slovenia ed è Campione d’Europa.

Infine Andrea Domenico Di Liberto è campione de mondo nel K1 200 m. Il canoista italiano si impone nella finale iridata dei Mondiali in corso a Copenhagen. Oro anche nel C2 500 m per la coppia formata da Nicolae Craciun e Daniele Santini. Arriva anche il bronzo nel C1 500 per Carlo Tacchini, che se lo aggiudica al fotofinish.

Cosa ci attende in autunno?

Questo era il racconto dell’estate dello sport italiano. Ma anche l’estate di Bimbi in Movimento è stata intensa e piena di emozioni. Infatti con i nostri centri estivi a Firenze ci siamo divertiti a giocare e fare sport in sicurezza con tanti bambini e bambine dai 3 ai 14 anni. Abbiamo ripercorso attraverso giochi e sfide le il cammino dai nostri atleti agli europei di calcio, ed alle Olimpiadi di Tokyo, ed ogni settimana abbiamo premiato le squadre vincitrici con le medaglie d’oro, per farli sentire dei campioni proprio come gli atleti azzurri.

Adesso che l’estate è finita, ci restano tanti bei ricordi, ma le nostre attività non si fermano: sta per iniziare, sabato 2 ottobre, il nostro corso autunnale di skateboard, che si terrà presso lo skatepark di Campo di Marte a Firenze ed allo skatepark del Neto a Sesto Fiorentino.

Vi aspettiamo quindi, per continuare a muoverci e a screscere con lo sport, in sicurezza.

0 commenti

Share This